Presentazione

MHC [Mapping Hyperlocal Communities] è uno spin-off accademico dell’Università degli Studi di Firenze. È una cooperativa e si è aggiudicata con bando pubblico una sede nel Parco dell’Innovazione “Le Murate” del Comune di Firenze. È nel registro speciale delle Start-up innovative della Camera di Commercio. I soci di MHC provengono dai laboratori Larist, Lapei e LabPSM del Dipartimento di urbanistica e pianificazione del territorio dell’Università degli studi di Firenze. I soci sono attivi nel campo professionale dell’urbanistica e della pianificazione, alle varie scale. Lavorano in team professionali applicati alla costruzione di piani e progetti sostenibili urbani, territoriali,  ambientali; strutturano processi di coinvolgimento diretto degli abitanti, anche in contesti con problematiche complesse che necessitano di  soluzioni inedite e condivise [community planning], di metodologie di rappresentazione e comunicazione specifiche e allo stesso tempo chiare e intuitivamente comprensibili [geo-visual communication & design], di strumenti aggiornati per la costruzione collaborativa della conoscenza locale [local survey]. Dal suo insediamento effettivo alle Murate (gennaio 2013), MHC si è concentrata tra l’altro sullo sviluppo di un progetto innovativo di piattaforma web per mappature collaborative, per il quale ha ottenuto sostegno finanziario del Comune di Firenze. MHC è accreditata per ospitare tirocinanti dell’Università di Firenze, e collabora con Amministrazioni, Enti e Studi professionali affermati nel campo della pianificazione  urbana,  territoriale, ambientale  e paesaggistica,  integrandone  le  competenze  per quanto riguarda il settore della partecipazione, della rappresentazione territoriale, delle mappature interattive e della comunicazione e gestione di processi partecipativi.

positivo_spinoff approvato (2) Click qui per una videointervista al presidente di MHC.

facebook_icon_80x80   FB: https://it-it.facebook.com/pages/MHC-Progetto-territorio/551493574872077

MHC [Mapping Hyper-local Communities], academic Spin-Off of the University of Florence, is a cooperative founded in September 2012. The mission of MHC is to innovate methodologies and tools for the representation of places through collaborative mapping and collective storytelling, in order to increase the effectiveness of participatory processes applied to planning at different scales.
The cooperative is composed of 8 members, all of them architects and urban planners, with a background as researchers in three laboratories of the former Department of urban planning (now DIDA, Department of Architecture) of the University of Florence: LAPEI -  Laboratory for ecological transformation of settlements, LARIST – Laboratory for the representation of identity and statute of places, LabPSM – Laboratory city and territory in the south of the world. By the integration of two different research fields – representation and participation – MHC has developed an original approach to the management of community planning processes and to community mapping, by combining Geo-ICT applications with public meetings and events. These techniques are used to encourage interaction among different individual perceptions and different stakeholders and to make visible and understandable the territorial values involved and the consequences of transformative actions under discussion, in order to achieve a more sustainable local development.