Partners

MHC collabora con:

Arch. Roberto Vezzosi. Architetto e urbanista, membro effettivo dell’INU dal 2002, fino al 2002 presidente dell’Ordine degli APPC di Prato. Da anni svolge attività di pianificazione e consulenza per la pubblica amministrazione. Ha fatto parte (2003) del gruppo di progetto del PTC della Provincia di Prato (coord. Prof. Alberto Magnaghi), nel quale si sperimenta, formalizzandolo, un nuovo modello di sostenibilità dello sviluppo e di pianificazione partecipata. Nel 2006/07 si è occupato come esperto urbanista, all’interno del programma comunitario District (Interreg IIIC), del sottoprogetto PICTURE, per lo studio, la valutazione e la promozione di politiche e piani in aree a forte de-industrializzazione, alla luce delle pratiche e metodi di alcuni casi europei (Manchester, Barcellona, etc.). Ha coordinato importanti piani strutturali e regolamenti urbanistici toscani – tra i quali quelli già adottati o approvati di Poggio a Caiano, Montepulciano, Montalcino, Torrita di Siena, Asciano, Vernio, e quelli ancora in corso – Nonantola (MO), Sovicille, Scansano, Greve in Chianti. Tutti questi lavori di pianificazione si caratterizzano per una intensa attività di ascolto, comunicazione e partecipazione. A Montepulciano il percorso di formazione del piano è stato segnato da molti eventi, dal Consiglio comunale dei ragazzi, al coinvolgimento delle scuole medie, fino alla numerosa serie di incontri e dibattiti nelle frazioni e con gli attori economici, anche su progetti specifici. A Montalcino sono state incontrate circa sessanta aziende agricole, in una forma il più possibile aperta, che ha consentito la possibilità di fornire proposte o sollecitazioni reciproche. Specifici questionari sono stati distribuiti anche ai principali operatori della filiera produzione-ospitalità-ristorazione. La consultazione degli abitanti ha anche caratterizzato i piani di Asciano (SI) e di Vernio (PO), con ricerche e questionari orientati a cogliere la “percezione” del territorio (e dei suoi problemi) dei residenti. Valutatore, è stato spesso incaricato come coordinatore di attività specialistiche, ha lavorato anche per importanti studi di fattibilità (Polo Multifunzionale a Prato, variante alla ex SS 325 a Montepiano). Occupandosi della città e del territorio nella sua forma concreta non ha mai trascurato la dimensione delle politiche urbane, delle reti e delle relazioni sociali e la dimensione economica delle trasformazioni urbane.

Ambiente Italia s.r.l. Gruppo leader in Italia e in Europa nel campo della ricerca, consulenza e progettazione per la sostenibilità. In oltre 20 anni di attività di analisi, pianificazione e progettazione ambientale, formazione e comunicazione, Ambiente Italia ha portato a termine più di 1100 progetti su incarico di diverse Amministrazioni locali, istituzioni dell’Unione Europea, Ministeri e Agenzie pubbliche italiane, Enti di ricerca e Università italiane ed estere, oltre che per numerosi operatori privati. I servizi e le soluzioni offerti da Ambiente Italia comprendono: piani d’azione per l’energia sostenibile e la riduzione delle emissioni, diagnosi energetiche e azioni per efficienza e rinnovabili, piani strategici e azioni partecipate e per la sostenibilità, piani e azioni per la gestione sostenibile e la riduzione dei rifiuti, piani per la gestione e tutela delle risorse naturali e idriche, valutazione d’Impatto Ambientale e Strategica, sistemi di Gestione Ambientale e politiche di prodotto, progettazione di impianti da fonti rinnovabili (Ambiente Italia Progetti), progettazione di quartieri ed edifici sostenibili e a emissione zero. Ambiente Italia Progetti è la divisione ingegneria del gruppo Ambiente Italia, attiva dal 2010.

LDP

Autorità della partecipazione

Alta Scuola

Università degli studi di Firenze: Laboratori di ricerca del DIDA (Dipartimento di Architettura) Larist, Lapei, LabPSM, UdR-ProjECTS for Environment, Cities, Territories of the South

COLABO 

INURA (International network for urban research and action)

Comune di Firenze

Comune di Sestri

Comune di Scansano

Comune di Nonantola

Associazione per la cooperazione tra i popoli Medina

Associazione La città bambina